counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Cna: oltre 5 milioni dall'Inail per la sicurezza sul lavoro

2' di lettura
813

sicurezza sul lavoro

Oltre 5 milioni di euro stanziati per incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Sono stati destinati alle Marche dall’Inail, su un totale di 205 milioni stanziati per tutto il territorio nazionale.

“Si tratta di una iniziativa” commentano il presidente Fidimpresa Marche Alberto Barilari e il Direttore Generale Giancarlo Gagliardini “molto importante per tenere più sicure le imprese marchigiane e contribuire ad un ulteriore diminuzione degli incidenti sul lavoro che lo scorso anno sono stati 25.160 con 4.153 lavoratori stranieri coinvolti e 916 apprendisti. Senza contare i 2.600 casi di malattie professionali denunciati all’Inail, in aumento del 32,6 per cento rispetto all’anno precedente. Per questo Fidimpresa Marche, consapevole di quanto gli infortuni sul lavoro incidono sul futuro non solo delle vittime e delle loro famiglie, ma di tutto il sistema economico e sociale marchigiano, ha deciso di sostenere le imprese intenzionate a presentare domanda per ottenere i finanziamenti Inail”, affiancandole nella realizzazione dei progetti”.

Vengono finanziati dall’Inail i progetti di investimento e quelli per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale, con un contributo, in conto capitale, pari al 50 per cento delle spese, fino a un tetto massimo di 100 mila euro. Le domande possono essere presentate fino al 7 marzo 2012 Questo è il secondo anno che vede l’Inail impegnata a finanziare progetti per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. Lo scorso anno Il 74% dei progetti ha interessato investimenti in sicurezza. Per quanto riguarda la tipologia di progetti ammessi, quasi tre quarti (74%) sono stati relativi a investimenti (in particolare, per l'acquisto di attrezzature), il 20% all'adozione di modelli organizzativi responsabili e un restante 6% alla formazione.

A presentare la richiesta di finanziamento sono state soprattutto le aziende manifatturiere (600 domande, il 41,7% del totale) e le aziende del settore costruzioni (295 domande, pari al 20,5% ), ma una significativa presenza è stata riscontrata anche da imprese operanti nell'agricoltura, nella silvicoltura e nella pesca (133 domande, 9,2%). Le imprese interessate ad avere assistenza per presentare la domanda di finanziamento, possono rivolgersi a Fidimpresa Marche, presente in tutte le sedi CNA della Regione Marche.



sicurezza sul lavoro

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2012 alle 13:43 sul giornale del 25 gennaio 2012 - 813 letture