counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: in manette pusher 'di lusso', viaggiava in Jaguar

1' di lettura
1544

Arresto

Nella mattinata di venerdì i Poliziotti della Squadra Mobile di Ancona un pusher "di lusso". L'uomo riforniva clienti facoltosi.

Si tratta di G. M., 38enne originario della provincia di Foggia ma domiciliato ad Ancona. L'uomo, secondo gli investigatori, aveva da tempo intrapreso una proficua attività di spaccio di cocaina, ampliando la cerchia dei suoi clienti ed approvvigionandosi con quantitativi di droga sempre maggiori. Gli agenti lo hanno arrestato subito dopo il suo rientro dalla Puglia, dove si era rifornito di cocaina purissima che avrebbe spacciato nella piazza dell'"Ancona bene", dopo essere stata tagliata e preparata in dosi all'interno del "laboratorio" allestito nel suo appartamento.

Appena uscito dal casello autostradale di Ancona Sud è stato seguito dalle forze dell'ordine con auto civetta e bloccato. Il 38enne era alla guida di una potente Jaguar. Sotto la moquette che ricopre il tunnel del cambio, i poliziotti hanno rinvenuto un involucro confezionato con del nastro adesivo per pacchi, contenente cocaina per un peso di complessivo di circa 121 grammi. La perquisizione all''interno della sua abitazione ha consentito di rinvenire un altro involucro in cellophane contenente altra sostanza stupefacente sempre del tipo cocaina per complessivi 14,5 grammi, nascosta in una scatola di derivazione della corrente elettrica del soggiorno. Sono stati sequestrati anche un bilancino di precisione ed otto confezioni di mannitolo da 10 grammi, parte di una confezione integra da 120 grammi, rinvenute in un un cassetto del mobile del soggiorno. Questa sostanza viene usata abitualmente per il taglio della cocaina. Il 38enne è stato condotto nel carcere di Montacuto.



Arresto

Questo è un articolo pubblicato il 21-01-2012 alle 17:16 sul giornale del 23 gennaio 2012 - 1544 letture