counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Urbania: tentata rapina, in manette 22enne

1' di lettura
2441

I militari della Stazione Carabinieri di Viserba, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Acqualagna, hanno arrestato P. G., 22enne originario di Fano, residente ad Acqualagna ma domiciliato ad Urbania, tossicodipendente, in ottemperanza ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 13 gennaio dall’Ufficio del G.I.P. presso il Tribunale di Rimini.

Il giovane è accusato di tentata rapina, il fatto è avvenuto la sera dello scorso 28 dicembre, ai danni di F. J., 31enne barista originaria di Catania e domiciliata a Misano Adriatico.

La donna stava rifornendo di carburante la propria auto nell'area di servizio “Shell”, in via Tolemaide, quando era stata avvicinata da uno sconosciuto, armato di una siringa, che le aveva intimato di consegnargli il portafogli. Ciò nonostante, grazie all’'naspettata reazione della 31enne, il malvivente aveva desistito dal suo intento, allontanandosi subito dopo a bordo di una vettura di grossa cilindrata.

I carabinieri della Stazione di Viserba, a conclusione di mirata attività investigativa, sono risaliti a P. G. rinvenendo anche gli indumenti indossati dal giovane nella circostanza della tentata rapina.





Questo è un articolo pubblicato il 19-01-2012 alle 18:01 sul giornale del 20 gennaio 2012 - 2441 letture