counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Coldiretti: Allarme siccità, a gennaio -65% di pioggia

1' di lettura
1255

coldiretti logo

Allarme siccità nelle Marche dopo che nella prima decade di gennaio si è registrato un calo delle precipitazioni del 65% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, confermando un trend che ha visto l’autunno 2011 come il più arido degli ultimi cinquant’anni.

L’analisi viene dalla Coldiretti, sulla base degli ultimi dati dell’Osservatorio climatico Cra-Cma e dell’Assam. Secondo i bollettini meteo, alla scarsità di pioggia si è accompagnato un aumento delle temperature, con una differenza di quasi tre gradi sulle massime rispetto all’inizio del 2011.

Quello della siccità è un problema grave per le campagne, denuncia Coldiretti Marche, con i terreni induriti dalla mancanza di pioggia che rendono difficili e molto costose le tradizionali lavorazioni per la preparazione delle semine ma a preoccupare è anche la disponibilità idrica per l’irrigazione delle piante durante la fase di crescita primaverile estiva.

L’autunno è, infatti, la stagione nella quale grazie alle precipitazioni si ristabiliscono le scorte idriche con la neve in montagna e l’acqua nei terreni da utilizzare con l’arrivo del caldo.

Gli effetti del cambiamento climatico continuano dunque a farsi sentire nelle campagne con un aumento degli eventi estremi e uno sfasamento delle stagioni che è oramai entrato nella norma che rappresenta una nuova sfida per lo sviluppo.



coldiretti logo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2012 alle 16:43 sul giornale del 18 gennaio 2012 - 1255 letture