counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: tenta il suicidio bevendo candeggina, ricoverato un 36enne detenuto

1' di lettura
2059

carcere

A breve avrebbe finito di scontare la sua condanna e per evitare di essere espulso dal nostro paese ha tentato la via di fuga bevendo candeggina.

Una condanna per spaccio che sarebbe finita ad ottobre prossimo. Per questo probabilmente il 36enne tunisino non si dava pace.

E' così che in preda allo sconforto ha deciso di bere la bottiglia di candeggina tentando il suicidio presso il carcere del Barcaglione di Ancona.

L'uomo, ricoverato a Torrette, sarebbe in osservazione, ma le sue condizioni di salute non desterebbero preoccupazioni.



carcere

Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2012 alle 18:06 sul giornale del 18 gennaio 2012 - 2059 letture