Ancona: é morto Renato Zoppi, il re della Tazza d'Oro di Ancona

gnam 1' di lettura 17/01/2012 -

Dopo giorni di chiusura dell'attività arriva la notizia: il re della Tazza d'oro, Renato Zoppi, s'é né andato a causa di complicazioni improvvise.



I funerali si sono svolti martedì mattina intorno alle 10 presso la chiesa di San Giuseppe di Monte Dago. Una notizia che lascia molti sbigottiti data la fama del locale che Renato Zoppi conduceva insieme ai suoi figli.

Eppure a soli 79 anni se n'é andato, non senza lasciar traccia nella città dorica e non solo. Nella città il suo nome, così come il suo ricordo, rimarrà legato al gusto del caffé della Tazza d'oro e poi di quelle colazioni fatte spesso di fretta in corso Garibaldi accompagnati da cornetti prelibati. Un'aneurisma che, anche dopo una delicata operazione, non gli ha lasciato scampo.

A piangerlo la moglie e i suoi figli che porteranno avanti la storica attività del padre Renato. E per lui non sono mancate testimonianze d'affetto anche da parte dei clienti di quel bar che negli anni, proprio come il suo storico proprietario, é stato testimone di colazioni e break dei personaggi famosi, ma anche di clienti affezzionati o di chi passando ha gustato quel caffé anche solo per un attimo.






Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2012 alle 17:27 sul giornale del 18 gennaio 2012 - 1371 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, laura rotoloni, tazza d'oro, renato zoppi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/t3K