counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
articolo

Pesaro: manifestazione alla Stazione ferroviaria contro i tagli delle fermate

1' di lettura
1202

stazione di pesaro

Forti iniziative di protesta a tutela del nostro territorio, a cominciare da una manifestazione alla Stazione ferroviaria di Pesaro il 26 gennaio se non venisse ascoltata la richiesta al governo nazionale e alle Ferrovie dello Stato di rivedere i tagli delle fermate sulle linee a lunga percorrenza, in particolare riguardo ai treni Frecciabianca.

Questo il messaggio lanciato all'assemblea convocata dalla Camera di commercio di Pesaro Urbino, a cui hanno partecipato rappresentati di Regione, comuni, associazioni di categoria, sindacati e dell’Università di Urbino, che chiedono un immediato"incontro chiarificatore con il ministro Corrado Passera e con l’amministratore delegato di Trenitalia Mauro Moretti".

L’iniziativa, organizzata da Camera di commercio e Provincia, è stata sottoscritta anche da rappresentanti di Regione, Comuni, associazioni di categoria, sindacati e Università urbinate: i loro interventi hanno animato un dibattito ampio e ricco di proposte.

Hanno partecipato all’incontro l’assessore regionale Almerino Mezzolani, i consiglieri Giancarlo D’Anna, Elisabetta Foschi, Luca Acacia Scarpetti e Roberto Zaffini, sindaci e assessori comunali, i rappresentanti delle associazioni di categoria, dei sindacati dei lavoratori e dell’Università urbinate. Al tavolo dei relatori, insieme con il presidente Drudi e l’assessore Minardi, il vice presidente e il direttore generale della Camera di commercio, rispettivamente Amerigo Varotti e Fabrizio Schiavoni.

La nota indirizzata a Passera e Moretti sottolinea che i recenti tagli alle fermate dei treni a lunga percorrenza “hanno colpito in modo pesantissimo il territorio della nostra provincia”, tanto verso Milano quanto verso Roma. Una perdita che il nostro sistema economico e istituzionale “ritiene inaccettabile”.



stazione di pesaro

Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2012 alle 18:50 sul giornale del 11 gennaio 2012 - 1202 letture