Civitanova: ladri al Caribbean messi in fuga dal titolare

1' di lettura 04/01/2012 -

Tentato furto l'altra notte sul lungomare nord della città ai danni dello stabilimento balneare Caribbean. I malviventi sono stati messi in fuga dal titolare stesso dello chalet avvertito dall'impianto di sicurezza messo in fuznione dagli incauti ladri.



Una volta accorso allo chalet, il proprietario ha visto due figure che si aggiravano all'interno. I due ladri sono scappati in men che non si dica, nel momento in cui hanno capito di essere stati individuati, ed il proprietario gli è corso dietro finchè ha potuto, per alcune decine di metri. All'altezza della ferrovia i due sono riusciti a scavalcare e l'inseguitore ha desistito.

Il fatto riapre la discussione sulla situazione del lungomare Nord che, nei mesi invernali e specialmente dopo il cambio della viabilità, appare deserto e lasciato a sè stesso. Al Caribbean stavolta è andata bene, appena due bottiglie d'acqua il bottino ( e una piccola effrazione alla porta di ingresso della struttura che il proprietario dovrà riparare), ma è chiaro che i malviventi, seppure inesperti (cosa mai si può rubare in uno stabilimento balneare d'inverno), hanno agito rinfrancati dal poco passaggio di auto e persone in zona.






Questo è un articolo pubblicato il 04-01-2012 alle 19:05 sul giornale del 05 gennaio 2012 - 1638 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ladri, civitanova marche, stabilimento balneare, elisa tomassini, lungomare nord, caribbean, proprietario