Ancona: 13enne investito da uno scoppio, 'la prognosi resta riservata'

ospedale torrette 1' di lettura 03/01/2012 -

Rimangono stabili le condizioni del 13enne di Torrette  investito dallo scoppio di un botto 'casereccio'. A confermarlo il bollettino medico.



"Le condizioni cliniche del minore, R. A., ricoverato presso il reparto di Rianimazione Pediatrica del Presidio Ospedaliero 'G. Salesi' risultano stabili". Annuncia il bollettino medico degli Ospedali Riuniti.

Ma nonostante le condizioni siano stazionarie i medici non si sbilanciano; la prognosi, infatti, rimane riservata.

Il ragazzino ha già perso, a causa di una bravata con gli amici, sia la vista da un'occhio, quello destro annunciata dal bolletino di ieri, che la mano destra spappolata dallo scoppio.






Questo è un articolo pubblicato il 03-01-2012 alle 16:45 sul giornale del 04 gennaio 2012 - 1176 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, ospedale torrette, ospedale di torrette, torrette, laura rotoloni, ospedali riuniti di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/tzh