counter

Civitanova: ordigno esplosivo sulla BMW del poliziotto, forse atto intimidatorio

polizia di stato 1' di lettura 30/12/2011 -

Un ordigno è stato fatto esplodere martedì 27 intorno alle 23.30, sul tetto di una BMW appartenente ad un Ispettore della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Amministrativa della Questura di Macerata. L'auto si trovava in via James Cook a Fontespina. Subito intervenuta sul posto la “Volante del Comm.to di P.S. di Civitanova Marche e la Polizia Scientifica per i rilievi del caso.



In seguito alle prime indagini sono stati rinvenuti rinvenuti a terra, frammenti di una bomboletta di gas da campeggio, presumibilmente imbottita di polvere pirica e fatta detonare tramite apposita miccia. In considerazione del fatto che non si trattava di un semplice petardo, bensi’ di un ordigno appositamente costruito e con potenzialità letali e del fatto che l’Ispettore è da anni impegnato in varie attività di controllo che toccano diversi settori tra cui night club, discoteche, prostituzione nonché armi ed esplosivi, non si esclude che possa essersi trattato di un atto intimidatorio connesso alle attività svolte proprio in relazione al suo lavoro.

La Squadra Mobile sta attualmente svolgendo indagini a 360 gradi grazie anche alle riprese effettuate da sistemi di videosorveglianza delle case adiacenti al luogo ove si è verificato il fatto.






Questo è un articolo pubblicato il 30-12-2011 alle 16:54 sul giornale del 31 dicembre 2011 - 1418 letture

In questo articolo si parla di cronaca, indagini, polizia di stato, polizia scientifica, bomba, ordigno, elisa tomassini, atto intimidatorio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/tuk





logoEV
logoEV