counter

Senigallia: Commerciante arrestato con 6 grammi di cocaina, 'Ho speso lo stipendio per il mio Capodanno'

Sentenza, ordinanza, giudice 1' di lettura 29/12/2011 -

Arrestato dai Carabinieri lungo la Corinaldese perchè trovato in possesso di 6 grammi di cocaina, suddivisi in due involucri rispettivamente da 4 grammi, nascosto nelle scarpe, e due grammi, negli slip, F. M. di 35 anni è stato condannato per direttissima a un anno e 4 mesi.



Il commerciante 35enne di Cesano di Senigallia, che ha un negozio in centro con la madre, lo scorso febbraio era stato già trovato in possesso di 5 grammi di eroina. Tenendo conto di ciò, il pm Giovanni Centini aveva chiesto una condanna a 2 anni e 8 mesi di reclusione da scontare ai domiciliari. Invece il giudice, davanti al quale Mattioli è comparso mercoledì dichiarando di aver acquistato la droga per uso personale investendo addirittura 500 euro su 700 totali dello stipendio solo per lo sballo di Capodanno, ha condannato il 35enne a un anno e 4 mesi e una multa di 4 mila euro. Pena che il commerciante senigalliese non sconterà in carcere ma nella propria abitazione, con l'obbligo di presentarsi ogni giorno alle 17 dai Carabinieri per la firma.

L'accusa per Francesco Mattioli, assistito dall'avvocato Daniele Reni, è quindi detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giudice ha infatti ritenuto impossibile acquistare droga, con quasi l'intero stipendio, senza rientrare almeno in parte della spesa, e sostenendo che sei grammi (pari a 20 dosi circa) non possano essere considerati per uso personale.






Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2022 alle 11:58 sul giornale del 30 dicembre 2011 - 178 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, senigallia, arresto, giustizia, sudani scarpini, Sudani Alice Scarpini, spaccio di droga, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/czjC





logoEV
logoEV