counter

Recanati: rapina di Ricciola. Nel mirino una gang 'pendolare'

Carabinieri 2' di lettura 29/12/2011 -

C'è una pista che potrebbe portare all'identificazione degli altri membri della gang della quale faceva parte Marsel Myfatari, 27 anni, l'albanese ucciso dal proprietario di una villetta di Recanati durante un tentativo di rapina. Nel mirino dei carabinieri una gang “pendolare”, che da alcune settimane aveva preso di mira il territorio al confine tra la provincia di Macerata e quella di Ancona.



La vita dell'albanese morto è al setaccio degli inquirenti, l'uomo era arrivato in Italia per la prima volta lo scorso ottobre e dal momento della morte ancora nessuno ha richiesto il corpo. E' un complicato lavoro di indagini e testimonianze su chi possa averlo conosciuto o ospitato quello che stanno facendo gli inquirenti. I carabinieri, sulla base dei precedenti colpi messi a segno e del modus operandi (la banda agiva utilizzando delle mazze), sarebbero vicini all’identificazione degli altri componenti del gruppo anche se il timore è che possano essersi già allontanati dal territorio.

Il padrone di casa della villa, è attualmente indagato per eccesso di legittima difesa, ed ha ritenuto opportuno cambiare abitazione, almeno per un periodo, per paura di ritorsioni da parte degli altri componenti della gang. L'uomo che ha sparato con una Smith & Wesson regolarmente detenuta, non ha preso la mira, ed ha fatto fuoco per indurre la fuga degli uomini più che per colpire qualcuno. 'Non e' ne' un eroe da mitizzare, ne' un giustiziere', cosi' uno dei legali dell'uomo, l'avv. Massimiliano Belli, interviene sui tanti commenti che hanno riempito forum e social network. Il suo cliente è 'un uomo spaventato di fronte ad un assalto in stile 'Arancia meccanica' che ha sparato per avvertimento'. La Procura della Repubblica di Macerata ha tuttavia disposto il sequestro della finestra per poter verificare la dinamica dei fatti.






Questo è un articolo pubblicato il 29-12-2011 alle 18:12 sul giornale del 30 dicembre 2011 - 1299 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, recanati, indagini, albanesi, elisa tomassini, gang, ricciola

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/tsE





logoEV
logoEV