counter

Recanati: tentativo di furto. Il proprietario di casa spara e uccide il rapinatore

furto 1' di lettura 26/12/2011 -

È morto durante un tentativo di furto Marsel Myfatari, 27 anni, l'albanese che è stato raggiunto da un colpo di pistola alla testa sparato dal proprietario dell'abitazione in cui stava cercando di entrare, in Contrada Ricciola di Recanati.



Il giovane era insieme a due complici, che, secondo le prime indagini, avevano messo a segno già un furto poco prima nella villa principale di una tenuta. Dopo aver spaccato una finestra, i due avevano trafugato quadri e oggetti del valore di decine di migliaia di euro. Per il secondo colpo avevano preso di mira una dependance, dove abita il libero professionista che poi ha sparato.

L'uomo aveva sentito armeggiare nei pressi della finestra ed ha esploso un colpo di pistola Smith & Wesson, regolarmente detenuta, nella direzione da cui venivano dei rumori sospetti. L'albanese è stato colpito alla testa e tempestivamente soccorso dal 118. Il ferito è stato trasportato all'ospedale regionale di Torrette di Ancona, dove è poi deceduto.

A dare l'allarme è stato lo stesso professionista, che ora è indagato a piede libero. I carabinieri stanno ora indagando per risalire ai complici dell'albanese morto, probabilmente tutti membri di una stessa banda dedita a furti e rapine in abitazioni nella zona.






Questo è un articolo pubblicato il 26-12-2011 alle 15:50 sul giornale del 27 dicembre 2011 - 1785 letture

In questo articolo si parla di cronaca, rapina, recanati, furto, ospedale torrette, 118, rapinatore, elisa tomassini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/tmB





logoEV
logoEV