counter

Accordo tra Banca Marche e Cardif per la distribuzione di polizze vita e danni

Banca Marche 2' di lettura 22/12/2011 -

Banca Marche e Cardif, polo assicurativo del gruppo francese Bnp Paribas, hanno sottoscritto un accordo per lo sviluppo delle attività di bancassurance vita e danni.



L’accordo, di durata decennale, prevede la vendita in esclusiva nelle 326 filiali del gruppo Banca Marche di polizze Vita, Danni e Cpi (Creditor Protection Insurance) di Cardif. La partnership consentirà a Cardif di rafforzare la propria rete di distribuzione in Italia e di consolidare il suo posizionamento tra i maggiori player nel mercato assicurativo italiano.

Per Banca Marche l’accordo rappresenta un’opportunità di sviluppare la vendita di polizze assicurative nelle proprie filiali, completando l’offerta dei prodotti finanziari e di protezione in portafoglio. Banca Marche e Cardif sono molto positive circa il potenziale di questa collaborazione che rappresenta un significativo progresso per lo sviluppo e la crescita di entrambe le società. L’avvio della partnership è previsto per il primo gennaio 2012.

"L’accordo con Cardif ci permetterà di migliorare il portafoglio dei prodotti assicurativi offerti dalla nostra rete di vendita – spiega Michele Ambrosini, Presidente di Banca Marche – la quale, beneficiando di una più ampia offerta commerciale, potrà dare un contributo ancora più significativo ai risultati della banca".

"Questa partnership – commenta Massimo Bianconi, Direttore Generale di Banca Marche – testimonia l’importanza strategica che Banca Marche attribuisce all’attività di bancassicurazione. Ci sentiamo particolarmente orgogliosi e onorati di avviare questa collaborazione con Cardif, uno dei leader mondiali nel comparto assicurativo. Grazie alla sua esperienza e al suo know-how Cardif ci permetterà di offrire alla nostra clientela prodotti innovativi e ad alto valore aggiunto".

"Siamo molto soddisfatti di diventare il partner assicurativo di una realtà primaria come Banca Marche, a cui ci accomunano valori fondamentali come la grande attenzione per il cliente e le sue aspettative" - ha commentato Isabella Fumagalli, Amministratore Delegato di Cardif Assicurazioni e Responsabile delle attività di BNP Paribas Cardif in Italia, "Questa collaborazione ci consentirà di sviluppare ulteriormente il nostro business nella bancassurance, rafforzando la nostra capacità distributiva e implementando la multicanalità.

Metteremo a disposizione la nostra competenza e la lunga esperienza nella gestione delle partnership e beneficeremo della grande conoscenza di Banca Marche della sua clientela, al fine di definire insieme un’offerta di prodotti e servizi completa e sempre più correlata alle differenti caratteristiche e necessità."

Banca Marche è stata assistita nell’operazione da Rothschild in qualità di advisor finanziario, dallo Studio Biscozzi Nobili in qualità di consulente legale e dallo StudioAcra in qualità di consulente assicurativo e attuariale.

Cardif si è avvalsa della consulenza dello studio legale Linklaters.


   

da Banca Marche




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2011 alle 15:24 sul giornale del 23 dicembre 2011 - 1131 letture

In questo articolo si parla di attualità, banca marche, bnp paribas, massimo bianconi, michele ambrosini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/tha





logoEV
logoEV