counter

Potenza Picena: disabile rinvenuta senza vita al Santo Stefano. Ipotizzato l'assideramento

1' di lettura 21/12/2011 -

Una donna disabile di 54 anni, Giuseppina Luzzi, è stata trovata morta all'alba di lunedì mattina nel cortile dell'Istituto di riabilitazione Santo Stefano di Potenza Picena dove era ricoverata . La procura di Macerata ha disposto che venga eseguita l'autopsia per accertare le cause della morte.



L'autopsia dovrà confermare se, come si sospetta, la donna sia effettivamente, morta per arresto cardiocircolatorio causato dal freddo pungente: la donna infatti, ospite del Santo Stefano dagli anni '70, come altri ricoverati si spostava autonomamente in carrozzina all’interno dell’istituto.

Il cadavere è stato rinvenuto verso le 6:30, la donna era riversa a terra vicino ad uno scivolo esterno. Inutili i soccorsi, tempestivamente intervenuti, che non hanno potuto far altro che constatare il decesso.

Il dirigente del dipartimento regionale Salute e Servizi sociali, Carmine Ruta, ha chiesto un’urgente e circostanziata relazione, in merito al decesso. La richiesta è stata formulata con una lettera inviata alla direzione dell’Istituto.






Questo è un articolo pubblicato il 21-12-2011 alle 15:54 sul giornale del 22 dicembre 2011 - 1520 letture

In questo articolo si parla di cronaca, disabile, potenza picena, elisa tomassini, istituto santo stefano, assideramento, attacco cardiaco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/teH





logoEV
logoEV