counter

Camerano: la polizia municipale seda una rissa per avances ad una ragazza

Polizia municipale vigili urbani 1' di lettura 20/12/2011 -

E' accaduta nella notte tra sabato e domenica la rissa sviluppatasi nel territorio comunale di Camerano. A sedare la rissa la polizia municipale di Castelfidardo.



Era già attivo il pattugliamento con il posto di controllo a Camerano da parte della Polizia municipale di Castelfidardo, quando poco dopo la mezzanotte, si sono sentite delle urla lancinanti.

"E' così - ha affermato il Tenente Paolo Tondini della Municipale di Castelfidardo- che siamo intervenuti prima con una pattuglia per un primo accertamento e poi con un equipaggio una volta accertato che si trattasse di una rissa. Siamo intervenuti per riportare la calma tra i ragazzi sedando la situazione."

"La scintilla - ha proseguito Tondini - è scoppiata a causa di alcune avances, non gradite, fatte nei confronti di una ragazza da parte un giovane. E' qui che il probabile fidanzato della giovane non ha retto l'affronto ed è scattata la violenza. Sono volate ingiurie e poi sono arrivate le lesioni, entrambe reciproche."

"Ora - ha concluso Tondini - spetterà alla ragazza la facoltà di sporgere querela o meno nei confronti del giovane che l'ha infastidita. Ancora la querela non è stata fatta, ma per legge, un eventuale ripensamento, potrebbe pervenire entro 90 giorni dall'evento."

L'episodio violento si è svolto proprio durante un'azione di normale controllo. Recentemente, infatti, nei comuni di Camerano, Loreto, Castelfidardo si sta portanto avanti un servizio notturno di pattugliamento nei vari comuni. Una sperimentazione avviata dalle amministrazioni locali in collaborazione tra i vari Comandi per dare una maggiore tranquillità e sicurezza al territorio. Una sperimentazione che forse darà vita ad un accorpamento.






Questo è un articolo pubblicato il 20-12-2011 alle 13:15 sul giornale del 21 dicembre 2011 - 752 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia municipale, vigili urbani, ancona, camerano, laura rotoloni