counter

Presentato il progetto per la promozione delle eccellenza artigiane locali

Presentato il progetto per la promozione delle eccellenza artigiane locali 4' di lettura 15/12/2011 -

Promuovere il marchio della Regione Marche “1M - Marche Eccellenza Artigiana” nella provincia di Ancona, creando un progetto in grado di coniugare molteplici realtà spesso distanti tra loro: le eccellenze artigiane, gli istituti d’arte, i creativi.



E’ questo l’obiettivo del lavoro svolto da CNA e Confartigianato di Ancona per valorizzare l’artigianato artistico d’eccellenza, la tradizione degli antichi mestieri e per rappresentare non solo la maestria l’arte e la perizia tecnica degli artigiani ma anche il loro legame forte con la storia e l’identità del territorio. L’iniziativa proposta è trasversale nei contenuti e nelle modalità realizzative e investe luoghi differenti della città di Ancona: il cantiere Metropolitan, l’Atelier dell’Arco Amoroso, la Chiesa del Gesù. La presentazione, questa mattina in Regione, alla presenza dell’assessore regionale alle Attività produttive, Sara Giannini, e di: Valdimiro Belvederesi, presidente Confartigianato Ancona; Antonio Messina, responsabile settore artigianato artistico della Confartigianato; del direttore e del vice direttore CNA Ancona, rispettivamente, Otello Gregorini, e Stefano Sargentoni. “La Regione – ha detto Giannini – ha avviato da tempo una serie di iniziative per la promozione dell’artigianato artistico, un settore che ha bisogno di essere conosciuto e riconosciuto nelle Marche”. Oltre all’istituzione del marchio, ha ricordato l’assessore, sono state promosse iniziative a sostegno delle botteghe artigiane ed è stata valorizzata la figura del maestro artigiano, depositario di abilità e tecniche da tramandare a nuove generazioni di artigiani.

“L’artigianato artistico – ha proseguito Giannini – rappresenta non solo il passato, la tradizione culturale delle Marche ma anche il veicolo per far conoscere l’eccellenza marchigiana nel mondo”. Un’importanza strategica riconfermata anche in occasione di queste festività attraverso l’invito contenuto nella cartolina d’auguri dell’assessorato a regalare o a regalarsi a Natale un pezzo unico dell’artigianato artistico marchigiano. Il progetto, che vede coinvolte ventitre imprese dell’artigianato artistico con il riconoscimento 1M – marchio eccellenza artigiana della Regione Marche e otto imprese artigiane “storiche“ della provincia di Ancona, è articolato in diverse attività. All’Atelier dell’Arco Amoroso, in piazza del Plebiscito ad Ancona, si svolgerà l’evento centrale di questa iniziativa: la mostra dal titolo “1M - HANGING” dal 21 dicembre 2011 (inaugurazione ore 18) all’8 gennaio 2012; un’istallazione che si fonde con i prodotti dell’artigianato di eccellenza e con il luogo ospitante, al fine di creare un allestimento unico nel suo genere, che possa esaltare il prodotto e il lavoro artigiano.

L’istallazione 1M – HANGING mostra pensile di artigianato artistico, si presenta al pubblico con un allestimento pendente nello spazio verticale del luogo espositivo. L’installazione all’Arco Amoroso è supportata da un video dal titolo “1M – eccellenze artigiane della provincia di Ancona” realizzato da alcuni allievi ed ex allievi del Liceo Artistico E. Mannucci a seguito di un reportage che gli stessi hanno effettuato nelle ventitre imprese artigiane coinvolte. Gli allievi hanno filmato i laboratori, il lavoro degli artigiani e la trasmissione del loro sapere. Il termine della mostra, l’8 gennaio, coincide con la presentazione di un'altra importante iniziativa, l’apertura al pubblico della Chiesa del Gesù con un concerto di strumenti ad arco a cura dell’ Accademia Musicale di Ancona. La collaborazione tra Confartigianato, CNA e Liceo Artistico Mannucci, prosegue con una ricca attività di workshop didattici che saranno realizzati da cinque imprese artigiane della provincia di Ancona all’interno del Liceo Artistico E. Mannucci. Le lavorazioni artigiane coinvolte rappresentano una selezione delle eccellenze marchigiane e provinciali: tessile, ceramica, carta a mano, oreficeria, doratura e decorazione legno. Gli stessi artigiani che avranno realizzato i workshop didattici al Liceo Mannucci e altre imprese che partecipano al progetto, instaureranno un rapporto di continuità con la scuola, rendendosi disponibili a ospitare gli allievi nei propri laboratori artistici durante lo stage scolastico. La promozione delle eccellenze artigiane marchigiane e della creatività contemporanea si manifesta infine nel progetto di photopoetry “ 1M – MANI DI ARTIGIANI”, che propone un progetto di valorizzazione del patrimonio umano dell’artigianato, coniugando le foto delle mani di otto artigiani “storici” della provincia di Ancona e le storie che essi narrano di aver vissuto. Il progetto confluisce nella realizzazione di un pocket di sei cartoline e in un’istallazione urbana poster sulla cesata del cantiere Metropolitan.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-12-2011 alle 17:01 sul giornale del 16 dicembre 2011 - 1124 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/sZU





logoEV
logoEV