counter

Ancona: 3 arresti per reati contro il patrimonio

Arresto 1' di lettura 15/12/2011 -

Arrestati tre malviventi, si erano resi responsabili di reati contro il patrimonio. Tra loro un 22enne falconarese. Due su tre arrestati sono stati condotti nel già sovraffollato carcere di Montacuto.



La Squadra Mobile della Questura di Ancona incassa un'azione positiva grazie all' arresto di tre malviventi per reati contro il patrimonio. I poliziotti hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di L. G., ventiduenne falconarese, autore in concorso con altri coetanei di 5 rapine in danno di altrettanti tabaccai ubicati in questo capoluogo tra il gennaio ed il marzo di quest’anno.

Il giovane è stato rinchiuso al carcere di Montacuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Gli stessi agenti hanno inoltre arrestato S. M., 37enne teramano, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Teramo per i reati di furto aggravato commessi dallo stesso nel maggio del 2007 a Teramo. L’uomo è stato associato al carcere di Montacuto per l’espiazione della pena di anni 1 e mesi 2 di reclusione.

Hanno infine arrestato A. H. 31enne albanese, e residente a San Benedetto del Tronto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Ancona per i reati di furto aggravato, ricettazione ed estorsione commessi dallo stesso tra il 1997 ed il 2003 tra Marche ed Abruzzo, in particolare Fano, Teramo e San Benedetto del Tronto. L’uomo si trova ora nel carcere di Marino del Tronto per l’espiazione della pena di 4 anni e 25 giorni di reclusione.






Questo è un articolo pubblicato il 15-12-2011 alle 11:53 sul giornale del 16 dicembre 2011 - 901 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, ancona, arresto, questura di Ancona, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/sYA





logoEV
logoEV