counter

Porto Recanati : Clandestino tenta di gettarsi nel Potenza per fuggire. Arrestato

Carabinieri 1' di lettura 14/12/2011 -

Ha tentato di fuggire via fiume, ma è stato bloccati ed arrestato il clandestino che fermato insieme ad altri stranieri doveva essere condotto presso l'ufficio che lo avrebbe espulso dall'Italia.



L'uomo è stato fermato dai Carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche impegnati a Porto Recanati per attività di controllo del territorio. Diverse identificazioni, perquisizioni e controlli di persone anche in centro, nei pressi della ferrovia. Tra i numerosi stranieri sottoposti a fermo nelle ultime 48 ore, sono state rinvenute alcune dosi di stupefacenti (4 grammi di eroina in tutto) a carico di due magrebini e un tunisino è stato arrestato.

L’uomo, risultato clandestino e sprovvisto di documenti, doveva essere condotto assieme ad altri tre presso l’ufficio stranieri per le procedure di espulsione. Ma proprio mentre usciva dalla caserma dell’Arma di Porto Recanati, si è lanciato in una fuga precipitosa fra i campi e verso la vicina foce del fiume Potenza. Inseguito dai Carabinieri è stato alla fine bloccato prima che riuscisse a disperdersi nelle acque del fiume. L'uomo ha aggredito e spintonato il militare che era riuscito a stargli dietro, ma infine è stato tratto in arresto e, stamane, con rito direttissimo, è stata eseguita la convalida nelle aule del Tribunale di Macerata. Il carabiniere ha riportato lesioni lievi, giudicate guaribili in 5 giorni.

Sempre durante le fitte operazioni di controllo del territorio è stata rinvenuta a Recanati, sulla pubblica via, una monovolume che era stata rubata, due giorni fa, a Castelfidardo. Il mezzo è stato affidato dai Carabinieri di Recanati al legittimo proprietario.






Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2011 alle 16:51 sul giornale del 15 dicembre 2011 - 1361 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, carabinieri, recanati, porto recanati, arresto, clandestini, fuga, potenza, elisa tomassini, procedura di espulsione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/sWv





logoEV
logoEV