Sequestrati 27.000 tra giocattoli, cosmetici, bigiotteria e abbigliamento falsi

Giocattoli 1' di lettura 06/12/2011 -

Il Natale è alle porte, le persone, nonostante i pochi soldi nelle tasche cominciano a guardarsi attorno per i tradizionali regali, e proprio per la crisi incombente spesso cercano di risparmiare finendo vittime di raggiri.



Tale è anche il fenomeno della contraffazione del made in Italy, che cerca di spacciare a costi più bassi, prodotti copiati spacciandoli per merci di qualità. Con l’intento di colpire questo fenomeno sempre più dilagante la Guardia di Finanza ha avviato una serie di controlli in provincia di Ancona, sequestrando 27.000 articoli che vanno dai giocattoli ai cosmetici, dalla bigiotteria a calzature e capi sportivi.

Tutti gli oggetti, privi dell’etichettatura di conformità Ce, sono stati rinvenuti nei depositi, centri commerciali e punti vendita di Ancona, Monte Roberto, Monsano, Osimo e Jesi.

Nel corso dell’operazione è stato denunciato un commerciante di Osimo sorpreso a vendere calzature con il marchio “Made in Italy” contraffatto.






Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2011 alle 17:41 sul giornale del 07 dicembre 2011 - 1053 letture

In questo articolo si parla di attualità, jesi, osimo, ancona, paolo picci, giocattoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sDs


Nomi e cognomi, per favore, altrimenti comne facciamo a difenderci?