Pesaro: GdF sequestra 700mila tonnellate di falsi prodotti biologici

biologico 2' di lettura 06/12/2011 -

La guardia di finanza di Verona ha scoperto una megatruffa nel settore dei prodotti biologici, sequestrando 2.500 tonnellate di materie prime e 700mila di prodotti alimentari spacciati per "bio" e scoperto un giro di fatture false per oltre 200 milioni di euro. Sei le persone arrestate a Verona, Ferrara, Pesaro Urbino e Foggia.



L'indagine, nell'ambito dell'operazione "Gatto con gli stivali", riguarda una gigantesca frode nel settore della vendita di prodotti biologici e ha portato anche al maxi-sequestro di oltre 2.500 tonnellate di merce (frumento, favino, soia, farine e frutta fresca) spacciata per biologica.

Secondo le indagini, i sei arrestati hanno immesso sul mercato una quantita' di prodotti falsamente biologici che corrispondono al 10% dell'intero mercato nazionale.

Un volume di transazioni definito "impressionante" dagli stessi investigatori.

Ecco i nomi: Luigi Marinucci, 63 anni, di Angiari (Verona), rappresentante legale della Sunny Land Spa e della Societa' Agricola Marinucci; Davide Scapini, 43 anni, di Sona (Verona), socio al 49% e direttore commerciale della Sunny Land oltre che rappresentante di altre aziende; Angela Nazaria Siena, 39 anni, di San Severo (Foggia), rappresentante della Bioecoitalia srl e di altre aziende; Andrea Grassi, 45 anni, di Argenta (Ferrara), consulente e rappresentante di aziende agricole; Michele Grossi, 36 anni, di Fano (Pesaro-Urbino), direttore regionale Marche dell'Organismo di Certificazione e controllo di suolo e salute; Stefano Spadini, 46 anni, genovese, residente a Monte Cerignone (Pesaro-Urbino), consulente della Direzione Regionale Marche di Suolo e salute; Caterina Albiero, 47 anni, di Salizzole (Verona), socio accomandatario della Bioagri sas e rappresentante legale de La Spiga srl.

Tutti sono accusati di frode in commercio, associazione per delinquere, falso materiale ed emissione di fatture inesistenti.






Questo è un articolo pubblicato il 06-12-2011 alle 09:57 sul giornale del 07 dicembre 2011 - 1893 letture

In questo articolo si parla di cronaca, biologico, sequestro, pesaro, arresto, prodotti biologici, vivere pesaro, roberta baldini, cronaca pesaro, arresto pesaro, megatruffa, falso biologico, guardia di finanza di verona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sBe


Noi italiani siamo specializzati nelle truffe!! Basta non se ne può più!!! Mangiate voi i vostri prodotti falsi!!