Manovra, Codacons: 'Per i marchigiani stangata da 600 milioni di euro'

denaro euro 1' di lettura 06/12/2011 -

La manovra economica varata dal Governo Monti determinerà una stangata per i cittadini delle Marche pari a 600 milioni di euro.



Lo stima il Codacons, che ha effettuato delle elaborazioni sulla base delle nuove misure introdotte dal Premier Monti, stimando le relative ricadute sulle famiglie della regione. Considerando il ritorno dell’Ici, l’aumento dell’Iva, i nuovi estimi, i rincari sulla benzina, i tagli agli enti locali e le varie imposte, una famiglia media di 4 persone si troverà a sborsare circa 1.580 euro su base annua solo per gli effetti della manovra economica.

Solo per l’aumento delle aliquote Iva, la famiglia media dovrà affrontare una maggiore spesa pari a 675 euro: 418 euro per l'Iva al 23% e 257 euro per l'Iva al 12%, calcolando il solo effetto diretto, senza considerare gli arrotondamenti al rialzo. I provvedimenti varati dal Governo – spiega il Codacons – porteranno ad un generale impoverimento delle famiglie delle Marche, con inevitabili ripercussioni sul potere d’acquisto e sui consumi, che verranno ulteriormente ridotti a danno dell’economia della regione,






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-12-2011 alle 17:47 sul giornale del 07 dicembre 2011 - 1114 letture

In questo articolo si parla di attualità, Consumatori

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/sDr