counter

Coldiretti: Tino Arosio nuovo direttore, 'Aumentano gli occupati in agricoltura (+6%)'

Tino Arosio 1' di lettura 26/11/2011 -

Promuovere l’innovazione e le esperienze di filiera corta dal produttore al consumatore, attraverso le opportunità offerte dal progetto per una filiera agricola italiana, a sostegno di un settore che nel 2010 ha visto un aumento degli occupati del 6 per cento.



E’ uno degli obiettivi di Tino Arosio, nominato nuovo direttore della Coldiretti Marche, con le sue trentamila imprese associate, oltre a quattro federazioni provinciali, quaranta uffici zona e duecentoquattordici sezioni periferiche. Cinquantatre anni, nato a Milano, sposato con due figlie, il neoresponsabile della Federazione regionale prende il posto di Angelo Corsetti, passato a sua volta a dirigere la Coldiretti del Friuli. Arosio ha iniziato la sua carriera in Coldiretti Milano nel 1979, assumendo poi via via gli incarichi di vicedirettore delle Federazione meneghina, di direttore della Coldiretti Como, della Coldiretti bresciana e, dal 2010, nuovamente di Como, assieme a Varese. Si è anche occupato di patronato e cooperazione.

“Questa regione ha un tessuto imprenditoriale dinamico con aziende moderne e capaci di farsi carico di gestire l’intera filiera produttiva – spiega il nuovo direttore della Coldiretti marchigiana -. L’impegno è sostenere questo sistema attraverso le opportunità offerte dal nostro progetto, con l’obiettivo di un incremento del reddito che è poi una delle condizioni basilari perché le aziende rimangano sul territorio, assicurando sviluppo ma anche servizi a tutela dell’intera collettività”. Un settore che, nonostante la crisi, continua a dare segnali importanti, come testimonia l’aumento del 6 per cento del numero degli occupati, registrato dall’Istat nel 2010 rispetto all’anno precedente nella regione Marche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2011 alle 16:59 sul giornale del 28 novembre 2011 - 1277 letture

In questo articolo si parla di attualità, coldiretti, coldiretti marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/sct





logoEV
logoEV