counter

Macerata: legge il giornale e riconosce le autrici del furto nel suo appartamento

Polizia 1' di lettura 25/11/2011 -

Sfoglia il giornale e riconosce le autrici di un furto avvenuto qualche giorno fa nella propria abitazione di corso Cairoli a Macerata.



E' quanto successo venerdì mattina ad un'anziana che, leggendo un articolo di cronaca riguardante l'arresto di due nomadi colpite da provvedimenti di custodia cautelare eseguiti il 23/11 dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Macerata in cui erano pubblicate anche le foto, ha riconosciuto in loro le donne che si erano introdotte nella sua casa. La donna, infatti, che aveva già denunciato il fatto ha raccontato che le due nomadi, dopo essersi introdotte nel suo appartamento, hanno sottratto dalla camera svariati monili in oro, tra cui una catenina, un ciondolo d’oro con brillantini, una fede nuziale a cui la donna era particolarmente legata ed alcuni braccialetti.

Pertanto le due nomadi, già individuate come responsabili di numerosissimi furti in abitazione perpetrati in tutta Italia, tanto da essere entrambe colpite dai gravissimi provvedimenti restrittivi eseguiti il 23/11 dall’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Macerata, verranno denunciate all’Autorità Giudiziaria anche per questo ennesimo furto.






Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2011 alle 14:41 sul giornale del 26 novembre 2011 - 1365 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, macerata, Sudani Alice Scarpini, questura di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/r0E





logoEV
logoEV