counter

Fano: flashmob contro i tagli all'istruzione pubblica, gli studenti danno vita al Book Block

1' di lettura 13/11/2011 -

Sabato pomeriggio alle ore 17.00 decine di ragazze e ragazzi del Circolo “Allende” e della Rete degli Studenti Medi hanno dato vita a un flashmob lungo il Corso Matteotti di Fano.



Gli studenti hanno bloccato per alcuni minuti il flusso dei passanti del sabato pomeriggio, con un “book block”, un muro fatto di enormi pannelli ognuno dei quali riproduceva un famoso libro (gli autori piu’ gettonati George Orwell, Luis Sepulveda, Primo Levi, Isabel Allende, Elio Vittorini, Beppe Fenoglio e tanti altri ancora ) per ribadire non solo le ragioni della protesta studentesca contro i tagli all’istruzione pubblica operati in questi anni dal governo Berlusconi ma anche che i libri, e piu’ in generale la cultura, sono le migliori e piu’ efficaci armi contro l’ignoranza e l’intolleranza.

E’ stato anche esibito uno striscione per ricordare che giovedì 17 novembre alle ore 8.30 Fano ospiterà la manifestazione provinciale degli studenti medi, il cui slogan sarà “Noi la crisi non la paghiamo!”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2011 alle 16:10 sul giornale del 14 novembre 2011 - 862 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, circolo giovanile salvator allende

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rBV





logoEV
logoEV