counter

Danni per il maltempo: il governo dà 12 milioni di euro, Spacca ne chiede 40

Presidente della Regione Gian Mario Spacca 1' di lettura 12/11/2011 -

La proposta di stanziamento di appena 12 milioni di euro da parte del Governo è assolutamente ingenerosa. Nel richiedere di aumentare tale cifra ad almeno 40-50 milioni di euro, la Regione si è attestata a difesa della somma urgenza che ammonta ad 80 milioni di euro.



Ribadiamo ancora una volta, la sola somma urgenza”. Il presidente della Regione, Gian Mario Spacca, risponde così agli esponenti del Pdl Massi e Ceroni sulle risorse per l’alluvione di marzo.

“Con i 12 milioni di euro stanziati dalla Regione, somma che in due annualità arriva a 24, e i 40-50 milioni di euro richiesti a pieno diritto al Governo – prosegue Spacca - riusciremo a far fronte appunto alla somma urgenza, cioè al risarcimento dei danni già riparati da Comuni e Province oltre che alla ripresa delle attività industriali messe in ginocchio dall’alluvione. Anziché lasciarsi andare all’ironia o alle insinuazioni fuori luogo, ci auguriamo che anche il consigliere Massi e l’on.Ceroni mettano tutto il loro impegno a difesa dei cittadini marchigiani che, come i cittadini delle altre regioni colpite da eventi calamitosi, hanno diritto al giusto risarcimento dei danni subiti






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2011 alle 18:18 sul giornale del 14 novembre 2011 - 977 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, gian mario spacca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rBc





logoEV
logoEV