counter

Giorgi (Idv) contro i consorzi di Bonifica

idv marche 1' di lettura 09/11/2011 -

Il Gruppo Consiliare regionale IDV continua la sua azione contro i Consorzi di Bonifica. Abbiamo depositato la proposta di legge che abroga l' art. 18 della LR 16/2010 con il quale erano stati conferiti ai consorzi di bonifica talune funzioni idrauliche generando tra l' altro confusione in ordine al riparto delle competenze.



In base a quella disposizione il Consorzio di bonifica del Musone, Potenza, Chienti, Asola e Alto Nera, unico tra quelli della Regione, ha notificato tramite Equitalia circa 40 mila cartelle di pagamento ad altrettanti contribuenti. Inoltre, questa e' la novità e la maggiore efficacia dell’iniziativa, la proposta di legge IDV inserisce una norma transitoria che definisce non dovuti dai contribuenti i contributi consortili stabiliti in base al famigerato art. 18, se non fondati da un beneficio specifico e diretto ricevuto da ogni singolo immobile dall' esecuzione delle opere di bonifica per i quali la Provincia competente non abbia approvato preventivamente il relativo piano di riparto.

Quindi, sulla base di questo articolo introdotto nella nostra proposta di legge e naturalmente fondato su ampia Giurisprudenza, i contributi richiesti agli agricoltori della Provincia di Macerata non sono dovuti. Ieri in aula si è andati all' elezione di un organismo di un Consorzio marchigiano e non ho espresso preferenze proprio perché non riscontro l' utilità di questo ente la cui eliminazione porterebbe solo chiarezza nelle competenze e risparmio per i contribuenti: alle mie dichiarazioni in aula ne sono seguite altre sulla stessa linea, auspico che alle parole seguano fatti concreti.


   

da Paola Giorgi
Consigliere regionale IDV




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2011 alle 12:25 sul giornale del 10 novembre 2011 - 621 letture

In questo articolo si parla di politica, Paola Giorgi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rqW





logoEV
logoEV