counter

Multifunzionalità agricola, Zaffini: 'L'unico lato positivo della legge è la parte sociale'

roberto zaffini 1' di lettura 08/11/2011 -

L'intenzione della legge della multifunzionalità agricola, approvata martedì 8 novembre, partiva da buone intenzioni per aiutare il comparto di chi ancora tra mille difficoltà porta avanti il mestiere di coltivatore allargandone le possibilità economiche ma il risultato finale di questa legge è dannoso per i piccoli coltivatori.



Ancora una volta si avvantaggia chi ha grandi capitali in immobili e soldi da investire nell'agriturismo infatti questa legge permette di realizzare fino a 50 (65 per le aree montane) posti letto e fino a 80 posti tavola.

Veri alberghi e dei veri ristoranti che non saranno certo alla portata di chi veramente vuole fare l'agricoltore come attività principale. Inoltre, dato i vantaggi sui requisiti strutturali.

Gli obblighi fiscali e amministrativi si creeranno come già avvenuto in passato situazioni di concorrenza sleale alle strutture ricettive e turistiche esistenti. L'unico lato positivo di questa legge è la parte sociale e l'incentivo per la manutenzione del territorio dal dissesto idrogeologico.


   

da Roberto Zaffini
Consigliere Regionale Fratelli d'Italia-AN





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2011 alle 16:41 sul giornale del 09 novembre 2011 - 973 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, agricoltura, lega nord, roberto zaffini, Consigliere Regionale Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/roO





logoEV
logoEV