counter

Ascoli: attentato alla sede della Cgil. Il presidente della Regione Spacca: 'Vile offesa al mondo del lavoro'

Gian Mario Spacca 1' di lettura 05/11/2011 -

“Ferma condanna per l’inquietante episodio di cui è stata vittima la Cgil di Ascoli”.



“A distanza di un anno dal precedente attacco ad una sede del sindacato nella stessa provincia di Ascoli Piceno, un gesto intimidatorio è portato contro il mondo del lavoro. In una fase difficile e delicata per le organizzazioni sindacali, impegnate quotidianamente per la difesa dei diritti dei lavoratori, non possiamo che esprimere loro il pieno sostegno del governo e di tutta la comunità regionali, auspicando che simili atti non abbiano a ripetersi e che si faccia piena chiarezza sui responsabili di una così vile offesa al mondo del lavoro”.

Così il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, alla notizia dell’ordigno che ha colpito la sede della Cgil di Ascoli Piceno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2011 alle 18:16 sul giornale del 07 novembre 2011 - 935 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, cgil, gian mario spacca, ascoli piceno, attentato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rhM