counter

Distributori chiusi per sciopero

1' di lettura 04/11/2011 -

Gli impianti di distribuzione carburanti stradali e autostradali, self service compresi, resteranno chiusi dalle 19,30 di martedì 8 novembre alle 07,00 di venerdì 11. la protesta dei gestori è dovuta al mancato rispetto degli impegni assunti dal Governo fin dal mese di settembre 2010, in base ai quali, tra l’altro, doveva essere reso strutturale e definitivo il Bonus fiscale per la categoria.



Senza il riconoscimento della deduzione forfetaria dal reddito di impresa, migliaia di gestori verranno espulsi dal mercato, perchè il bonus è di importanza vitale per la loro sopravvivenza economica, particolarmente ora in cui il calo dei consumi di carburante, la diminuzione dei margini operativi ed il costante aumento delle spese di gestione hanno reso la situazione veramente critica.

Le richieste di incontro con i responsabili governativi sono rimaste totalmente inascoltate : non è stato ritenuto in alcun modo degno di considerazione neppure il servizio, svolto dai gestori, di “esattori” - per lo Stato - delle ingenti imposte sui carburanti, con assunzione dei rischi di carattere economico e fisico che derivano dalla movimentazione di notevoli quantità di denaro.


   

da Confcommercio




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2011 alle 12:44 sul giornale del 05 novembre 2011 - 838 letture

In questo articolo si parla di attualità, confcommercio, benzinai, benzina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rdx





logoEV
logoEV