counter

Macerata: sequestrati 250 mila articoli tessili cinesi

Guardia di finanza 1' di lettura 03/11/2011 -

La Guardia di finanza ha sequestrato duecentocinquantamila articoli tessili, calze, guanti, cappelli e biancheria intima, ritenuti pericolosi per la salute e l'ambiente perchè non a norma. Il sequestro è avvenuto nel corso di controlli presso ventitrè grossisti cinesi.



I prodotti erano privi delle indicazioni sulla composizione dei tessuti e le procedure di fabbricazione, obbligatorie per legge.

All'operazione ha collaborato la Camera di commercio. Le fiamme gialle, in poco più di un anno, hanno sequestrato circa 5 milioni di pezzi cinesi non in regola.






Questo è un articolo pubblicato il 03-11-2011 alle 18:06 sul giornale del 04 novembre 2011 - 390 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, macerata, guardia di finanza, merce

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/rb8





logoEV
logoEV