Pesaro: sorpreso mentre acquista eroina nel riminese, segnalato piastrellista

Eroina a Rimini 1' di lettura 01/11/2011 -

Lunedì 31 ottobre, i carabinieri di Rimini durante l'attività di controllo del territorio, hanno tratto in arresto M.N. tunisino 27enne, sorpreso in flagranza di reato con 173 grammi di eroina, mentre ne cedeva 4 grammi ad un 31enne pesarese.



Lunedì alle ore 16.00, durante un servizio perlustrativo, i Carabinieri hanno sorpreso in flagranza di reato il 27enne tunisino mentre stava cedendo 4 grammi di eroina, confezionati in un involucro di cellophane, a F.L.L.M., 31enne residente a Pesaro, piastrellista. Notati i militari, il pesarese ha cercato di disfarsi della merce, gettandola a terra.

Mentre l’acquirente veniva immediatamente bloccato, lo spacciatore ha tentato la fuga dirigendosi verso i campi agricoli ma è stato raggiunto, immobilizzato e trovato in possesso di una borraccia in plastica contenente altri 169 grammi di eroina, confezionati in 45 involucri di cellophane, successivamente sequestrati.

Il pesarese è stato segnalato alla Prefettura di Pesaro-Urbino quale assuntore di sostanze stupefacenti. L’arrestato, espletate le formalità rito, è stato invece trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.








Questo è un articolo pubblicato il 01-11-2011 alle 18:08 sul giornale del 02 novembre 2011 - 759 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, eroina, rimini, vivere pesaro, rossano mazzoli, notizie pesaro, cronaca pesaro, cronaca rimini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/q60