Ancona: Fincantieri, la solidarietà del mondo della politica arriva fino ai senatori

fiom Fincantieri 2' di lettura 26/10/2011 -

Dopo l'invasione durante il Consiglio Comunale di 200 operai insoddisfatti del risvolto nazionale dato dal summit azienda e sindacati, si ritorna a parlare di nuovo della Fincantieri di Ancona e sopprattutto della commessa promessa alla città. Tanta la solidarietà ai lavoratori di Fincantieri da parte della politica.



Una commessa che forse non arriverà ad Ancona. La Fincantieri, infatti, avrebbe annunciato ai sindacati che ci sarà la commessa della nuova nave mini-cruise della Compagnia du Ponant. Ma questa non necessariamente sarà assegnata alla città dorica. Da qui la rabbia degli operai della sede Fincantieri di Ancona fino alle 15 del pomeriggio di martedì hanno assediato la sede del consiglio comunale per chiedere certezze.

Le risposte e la solidarietà del mondo della politica non si sono fatte attendere. Dopo l'interesse del Sindaco Fiorello Gramillano si è arrivati al confronto tra il sindaco, l'assessore regionale Sara Giannini, gli assessori e consiglieri di comunali e provinciali e gli stessi lavoratori. Ciò per delineare il futuro dell'azienda. Ed ora per la grave situazione in cui versa la Fincantieri di Ancona arriva la solidarietà non solo di molti esponenti di partito, ma anche l'attivismo dei senatori marchigiani che hanno affermato che la commessa della nuova nave si farà e si farà in Ancona.

La mini-cruise promessa da Fincantieri allo stabilimento di Ancona, non dovrà essere deviata presso un altro cantiere del gruppo. E' così che hanno commentato i senatori Francesco Casoli del Pdl, Silvana Amati e Marina Magistrelli entrambe del Pd e Luciana Sbarbati del Pri. La loro richiesta è arrivata al ministero dello Sviluppo Economico per sollecitare ad una risposta chiara. Mentre la Compagnie du Ponent avrebbero confermato che non ci sarebbe l'intenzione di deviare questa commessa.






Questo è un articolo pubblicato il 26-10-2011 alle 20:00 sul giornale del 27 ottobre 2011 - 872 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, fiom, fincantieri, laura rotoloni





logoEV