Senigallia: due arresti per stalking. Pedinava l'ex da mesi utilizzando un Gps

Polizia di Senigallia 1' di lettura 08/10/2011 -

La polizia di Senigallia ha arrestato due persone con l'accusa di stalking.



In manette G. I., imprenditore 44enne di Fano, e G. F., 36enne pesarese, responsabile di filiale di un'azienda, entrambi pregiudicati.

Dopo essere stato lasciato dalla compagna, una donna senigalliese con la quale aveva avuto una relazione per quattro anni, G. I. aveva iniziato a tormentarla, anche con l'aiuto di G. F. e altre persone su cui sono in corso le indagini delle forze dell'ordine, con minacce, aggressioni e calunnie, fino a piazzare nell'utilitaria dell'ex compagna un Gps.

Le molestie sono proseguite per sei mesi e, grazie all'apparecchio, il 44enne seguiva ogni spostamento della donna, madre di due figli. Le minacce erano rivolte anche verso parenti ed amici dell'ex compagna. G. I. è stato individuato a Giulianova, mentre l'amico a Marotta. Entrambi si trovano ora nel carcere di Montacuto.






Questo è un articolo pubblicato il 08-10-2011 alle 15:53 sul giornale del 10 ottobre 2011 - 1022 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, francesca morici, senigallia, stalking

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/qbg





logoEV