Potenza Picena: rifiuta la firma ad un certificato di malattia, guardia medica schiaffeggiata

guardia medica 2' di lettura 27/09/2011 -

Una richiesta di certificato medico finita male ed una dottoressa in servizio che racconta di essere stata schiaffeggiata. Una situazione strana e che dovrà essere chiarita quella raccontata da Sara Lanzarini, dottoressa di Ancona che che sabato sera intorno alle 19.30 si trovava in servizio a Potenza Picena.



Alle 19.30 è suonato il campanello dell'ambulatorio, dall'altra parte della porta un uomo e una donna con un chiaro accento romano che si qualificano come marito e figlia di una signora alla quale serve con urgenza un certificato medico, da inviare via fax alla ditta dove lavora in quanto malata. La richiesta insospettisce la dottoressa: il giorno dopo è domenica e le ditte sono chiuse. Alle opposizioni del medico, i due si mostrano subito molto agitati, tanto da passare a invettive e minacce se la donna non avesse immediatamente redatto il certificato richiesto.

Cercando di andare incontro ai due, il medico, che a quel punto iniziava ad agitarsi ha offerto di redarre un certificato post-datato al lunedì ma la proposta è caduta nel vuoto e dunque i due vengono invitati ad uscire. La dottoressa a quel punto ha deciso di chiudersi dentro e chiamare i Carabinieri, saggia decisione dato che nel frattempo padre e figlia dall’esterno erano riusciti a sfondare una finestra e ad entrare di nuovo all’interno del poliambulatorio dove, insieme al compagno della ragazza che nel frattempo si era unito al gruppo, hanno assalito la dottoressa prendendola a schiaffi.

L’arrivo dei carabinieri di Civitanova ha posto fine all’assedio e la storia è finita in caserma. I due medici sono stati invitati a recarsi nella caserma dei carabinieri di Potenza Picena dove hanno raccontato l’accaduto e sporto querela contro gli assalitori, a loro volta interrogati e identificati, che hanno procurato anche danni alla sede del distretto.

Cresce la polemica intanto a Potenza Picena dove cittadini ed associazioni chiedono un presidio di guardia medica più sicuro per tutti.






Questo è un articolo pubblicato il 27-09-2011 alle 18:51 sul giornale del 28 settembre 2011 - 1345 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, potenza picena, aggressione, querela, guardia medica, elisa tomassini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pNL





logoEV