Atletica: a Macerata prima giornata della finale argento

2' di lettura 24/09/2011 -

A Macerata nella Finale Argento guidano al giro di boa Atletica Vicentina e Cus Genova tra gli uomini, Cus Pisa Atletica Cascina e Atletica Brugnera Friulintagli al femminile. In apertura di pomeriggio, con un sole estivo, successo nel martello per Silvia Salis con la maglia rossa del Cus Genova e un 65,32 al terzo lancio (preceduto da 58,19 e 61,84), poi tre nulli per l’atleta delle Fiamme Azzurre, finalista alla rassegna iridata.



Nel resto del programma, sulla rinnovata pista dello stadio Helvia Recina sotto un cielo più coperto, la campionessa europea indoor Simona La Mantia (Cus Palermo/Fiamme Gialle) si aggiudica il triplo con 13,53 (+0.3), mentre Marta Milani (Atl. Bergamo 1959 Creberg/Esercito) vince nei 400 metri in 53”28, controllando sulle altre azzurre Manuela Gentili (Cus Palermo), 53”95, ed Elena Bonfanti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), 54”84. Parziale sorpresa sui 110 ostacoli, dove l’emergente Paolo Dal Molin (Athletic Club 96 AE Bolzano) ferma il cronometro su 13”82 (-0.1) e precede il campione tricolore assoluto Emanuele Abate (Cus Genova/Fiamme Oro), sei centesimi dietro con 13”88. Doppietta dell’Atletica Vicentina nei 100 maschili, che vedono l’aviere Michael Tumi vincente in 10”55 (+0.1) davanti al finanziere Matteo Galvan, 10”62. Nell’alto, 1,82 per la junior Alessia Trost (Atl. Brugnera Friulintagli).

Per le squadre marchigiane, buon quarto posto dell’Avis Macerata nella classifica provvisoria maschile, con la Tecno Adriatletica Marche settima al femminile. L’Avis coglie la terza piazza sui 3000 siepi con il keniano Zakayo Kipsang Biwott con 9’18”80, mentre nell’asta Leonardo Ottaviani è quarto (4.40), come Marco Vescovi nel triplo (14.48). Stesso piazzamento per l’allievo Michele Antonelli, che firma di nuovo il primato regionale under 18 sui 5000 metri di marcia con 21’58”39. Sui 100 metri Lorenzo Angelini finisce sesto in 11”05 (+0.1), così come Filippo Reina sui 400 con 49”46: entrambi sono quinti con la 4x100 insieme ad Ottaviani e Carlo Nardi in 42”66.

La Tecno Adriatletica Marche si guadagna due gradini del podio nel martello: seconda Sara Pizi (54.07), terza Aurora Narcisi (53.23) che poi è quinta nel peso (12.13). Piazza d’onore nell’alto per Enrica Cipolloni (1.76), dove Alessandra Dolci si classifica sesta (1.65). Quarto posto nei 100 ostacoli per Jennifer Massaccisi in 14”82 (+1.3), stesso piazzamento della 4x100: Arianna Biondini, Jennifer Massaccisi, Silvia Del Moro, Valentina Natalucci in 48”72. Sesta nei 400 metri Ilaria Narcisi (57”72), come Silvia Del Moro nel triplo (12.04).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-09-2011 alle 21:58 sul giornale del 26 settembre 2011 - 748 letture

In questo articolo si parla di sport, atletica, fidal marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/pG0