Spacca al Micam: 'I calzaturieri, esempio di innovazione, ricerca e creatività,vincono la crisi'

Spacca al Micam 3' di lettura 20/09/2011 -

“La crisi si vince sul fattore organizzativo imprenditoriale che investe su innovazione, creatività e internazionalizzazione. Questo viene dimostrato al Micam, dove i calzaturieri marchigiani stanno consolidando le loro quote di mercato, ed in alcuni casi ottenendo, numeri alla mano, decisi trend di crescita sui nuovi mercati, in una fase molto difficile per l’economia internazionale”.



Così il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, che oggi ha visitato gli stand dei calzaturieri marchigiani presenti al Micam nei padiglioni di Milano Rho. “Il segreto del successo dei calzaturieri – prosegue Spacca – sta nell’imprenditorialità, nella managerialità, nell’adattamento competitivo alle evoluzioni del mercato, nella capacità di innovare, di saper investire sul marchio, di aggredire i mercati internazionali in crescita, proponendo sempre un prodotto di qualità, frutto di una ricerca costante nei segmenti a maggiore valore aggiunto. Al Micam le imprese marchigiane si stanno distinguendo per le buone performance di sviluppo, confermando come questo comparto rappresenti un’eccellenza della manifattura, che ha saputo imporsi in Italia e nel mondo. In una fase ancora delicata per il lavoro, il calzaturiero marchigiano ha registrato numeri straordinari, confermando i circa 27mila occupati nel settore: una dinamica su cui 20 anni fa nessuno avrebbe scommesso”.

Spacca ha poi ricordato l’impegno della Regione per il sostegno al comparto. “Accanto all’intraprendenza e alla determinazione degli imprenditori – ha aggiunto - la Regione ha investito molto per sostenere il settore, con progetti di internazionalizzazione, valorizzazione del brand e formazione di figure professionali in grado di apportare nuova energia, creatività e competenze al settore. Per il futuro occorrerà rinnovare la nostra strategia di internazionalizzazione: non più aggredire in sequenza un singolo Paese (Russia, Cina, Brasile ecc) ma guardare all’intero mercato globale, e specificatamente alle fasce di consumo medio-alta, alta e top di gamma. In questa direzione va anche la strategia di comunicazione che le Marche hanno realizzato con un testimonial di eccezione come Dustin Hoffman: nella nuova campagna, rivolta soprattutto a clienti di fascia alta, il divo americano indossa un paio di scarpe made in Marche”.

Durante la sua visita al Micam, Spacca ha visitato gli stand degli imprenditori regionali, raccogliendo impressioni e stati d’animo. “In tutti gli spazi espositivi dei nostri calzaturieri – conclude Spacca – si respira grande fiducia e buoni ordinativi. Di questo non possiamo che essere felici”. Al presidente Spacca la Camera di Commercio di Fermo, rappresentata dal presidente Graziano Di Battista e l’azienda speciale Fermo Promuove, con il presidente Nazzareno Di Chiara, hanno donato un paio di scarpe interamente realizzate a mano, pezzo unico dell’artigiano Doriano Marcucci.

“Più che semplici scarpe – ha commentato Spacca – sono una vera opera d’arte. In quanto tali non possono essere indossate e più propriamente dovranno essere esposte in una sala di rappresentanza della Regione, affinché le tantissime delegazioni in visita possano ammirare l’estro, la maestria, la creatività di Doriano Marcucci e dell’artigianato marchigiano”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2011 alle 15:55 sul giornale del 21 settembre 2011 - 760 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/pw3





logoEV