Manovra: trasporto ferroviario regionale a rischio estinzione

Treno regionale 3' di lettura 13/09/2011 -

Il trasporto pubblico locale e i treni per i pendolari in particolare, saranno pesantemente danneggiati dalla Manovra. Legambiente stima che per le Marche, al 2012, i tagli per il trasporto ferroviario supereranno i 30milioni di euro.



Nel complesso, con le manovre degli ultimi due anni, al servizio ferroviario regionale è stato tagliato il 75% delle risorse. Con la manovra dello scorso anno (Legge 122/2010), gli stanziamenti erano già stati diminuiti per gli anni 2011 e 2012 fino ad ottenere un finanziamento di 977 milioni di euro, di cui 425 milioni ottenuti solo dopo le proteste dei governatori ma in realtà mai trasferiti alle Regioni.

“Siamo convinti della gravità della situazione per il trasporto pubblico locale ed è per questo che ci uniamo alla protesta della Regione Marche che giovedì sarà a Roma per la conferenza dei servizi – commenta Luigino Quarchioni, presidente di Legambiente Marche -. Ricordiamo però al Governo regionale che il trasporto pubblico, anche in tempi di disponibilità economica, è stato sempre la Cenerentola in questa Regione e che, anzi, gli investimenti per le infrastrutture hanno avuto una parola d'ordine univoca: strade e autostrade, la Quadrilatero ne è l'esempio. Chiediamo a Stato e Regione quindi – conclude Quarchioni - di credere e investire nel trasporto pubblico locale, anche in vista del prossimo inverno quando si riaccenderà il problema delle polveri sottili. Ci auguriamo quindi che le parole d'ordine diventino metropolitana di superficie, autobus e piste ciclabili, anche per adeguare il nostro vocabolario a quello dell'Europa più avanzata che guarda avanti e scommette su una mobilità che risponde realmente alle esigenze dei cittadini e contribuisce all'abbattimento di CO2”.

Corrispettivi per il trasporto regionale dallo Stato a Trenitalia (in milioni di euro)

Anno

2010

2011

2012

Corrispettivi storici

1.714

977*

400

Elaborazione Legambiente su dati Trenitalia, Regioni e Camera dei Deputati

*inclusi 425 milioni di euro ancora non trasferiti alle Regioni.

Tagli per il trasporto ferroviario nelle Regioni a Statuto Ordinario 2011 e 2012

Tagli per il 2011

Stima ulteriori tagli per il 2012

Totale tagli per il 2012

Piemonte

161.408.016

18.131.000

179.539.016

Lombardia

167.347.271

18.806.000

186.153.271

Liguria

65.553.616

7.376.000

72.929.616

Veneto

86.573.412

9.752.000

96.325.412

Emilia-Romagna

64.159.182

7.207.000

71.366.182

Toscana

142.608.985

16.059.000

158667985

Marche

28.213.782

3.175.000

31.388.782

Abruzzo

31.570.752

3.558.000

35.128.752

Umbria

27.025.931

3.040.000

30.065.931

Lazio

141.162.906

15.890.000

157.052.906

Campania

120.556.276

13.581.000

134.137.276

Molise

17.678.061

1.993.000

19.671.061

Puglia

42.726.221

4.808.000

47.534.221

Basilicata

20.518.574

2.308.000

22.826.574

Calabria

64.004.245

7.207.000

71.211.245

TOTALE

1.181.107.232

133.000.000

1.314.107.232

Elaborazione Legambiente su dati Trenitalia, Regioni e Camera dei Deputati






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2011 alle 17:47 sul giornale del 14 settembre 2011 - 1280 letture

In questo articolo si parla di politica, legambiente, treno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/piN





logoEV