Congresso Eucaristico, Spacca alla partenza di Benedetto XVI: 'Onorati della sua presenza'

Gian Mario Spacca e Benedetto XVI 1' di lettura 11/09/2011 -

Con la partenza di Papa Benedetto XVI dal porto di Ancona, si è ufficialmente concluso il XXV Congresso Eucaristico Nazionale che per una settimana ha animato con la preghiera, la riflessione e prestigiosi eventi culturali Ancona e le altre città della Metropolia. Nella sola giornata di domenica si sono registrate presenze “record”: alla santa messa hanno assistito circa 85mila persone (70mila nell’area Fincantieri e 15mila nelle strade di accesso alla cattedrale) e si è raggiunta quota 100mila con le manifestazioni del pomeriggio.



Al termine di questa intensa giornata, il presidente della Regione Marche e Commissario delegato del Cen, Gian Mario Spacca, ha portato il saluto delle Marche al Santo Padre in partenza dal Molo Wojtyla, esprimendo profonda gratitudine per “l’onore che con la sua presenza ha fatto alla nostra regione”.

“Un ringraziamento – sottolinea Spacca a conclusione del XXV Cen – va alla città di Ancona, a tutta la comunità regionale, alle amministrazioni centrali dello Stato e a tutte le istituzioni per l’ottimo lavoro svolto in occasione del Congresso. Un grandissimo grazie è rivolto poi a tutti i dipendenti e i servizi della Regione che con grande passione e dedizione hanno contribuito fattivamente all’organizzazione e alla riuscita del Congresso Eucaristico Nazionale: dalla Protezione civile al Territorio, dai Servizi generali e il Gabinetto del presidente alla Sanità”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2011 alle 23:40 sul giornale del 12 settembre 2011 - 1345 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, congresso eucaristico nazionale 2011

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/peU