Gualdo di Macerata: scoperte 10 ville con piscine affittate per l'estate senza autorizzazione

Polizia 1' di lettura 05/09/2011 -

Gli Agenti della Questura di Macerata, nel corso dei controlli mirati a ricercare le abitazioni utilizzate per gli affitti estivi senza le prescritte autorizzazioni, hanno accertato circa 10 ville con piscina affittate senza la comunicazione al Comune.



I controlli, svolti nei Comuni di Monte San Martino, Gualdo, Colmurano e Potenza Picena con la collaborazione dei Vigili Urbani dei Comuni di Colmurano e Monte San Martino, hanno quindi accertato che i proprietari delle 10 ville, tutte situate in aperta campagna, hanno affittato a cittadini stranieri direttamente all’estero e senza la prescritta comunicazione al Comune le proprietà.

Inoltre sono stati identificati, oltre ai turisti dimoranti nelle predette ville, anche i proprietari delle stesse che sono tutti cittadini stranieri residenti all’estero (Inghilterra-Olanda-Germania). L'affitto richiesto variava dalle 900 alle 2500 sterline a settimana.

Pertanto l'inosservanza all'art. 32 della legge regionale nr. 9 del 2006, che obbliga il privato cittadino (e/o l’eventuale agenzia immobiliare) a comunicare al Comune ove ha sede la struttura ed il periodo in cui viene svolta l’attività di affitto estivo, costa ora ai proprietari una serie di sanzioni amministrative nonché la segnalazione alla Procura della Repubblica per aver omesso di comunicare i nominativi degli alloggiati ai sensi della normativa vigente ai fini di sicurezza pubblica.






Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2011 alle 18:17 sul giornale del 06 settembre 2011 - 1035 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, potenza picena, colmurano, Sudani Alice Scarpini, questura di macerata, gualdo, monte san martino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/o3j





logoEV