counter

Ascoli: omicidio Rea, Parolisi resta in carcere

salvatore parolisi e melania rea 1' di lettura 23/08/2011 -

Il tribunale del riesame dell'Aquila ha respinto l'istanza di scarcerazione di Salvatore Parolisi, il caporalmaggiore dell'esercito arrestato il 20 luglio scorso con l'accusa di aver ucciso la moglie Melania Rea.



La giovane donna, scomparsa il 18 aprile da Folignano dove viveva con il marito e la figlia, fu trovata cadavere, uccisa con 32 coltellate, il 20 aprile in un boschetto di Ripe di Civitella del Tronto, in provincia di Teramo.

Il quadro indiziario è rimasto immutato nonostante quanto sostenuto dalla difesa del caporalmaggiore. Questo il motivo che ha indotto il Tribunale del riesame dell'Aquila a respingere l'istanza di scarcerazione. Gli avvocati di Parolisi, Nicodemo Gentile e Valter Biscotti, hanno annunciato il ricorso alla corte di cassazione






Questo è un articolo pubblicato il 23-08-2011 alle 17:30 sul giornale del 24 agosto 2011 - 1733 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, tribunale, omicidio, l'Aquila, melania rea, salvatore parolisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/oEG