counter

Recanati: alle 'Cantarioniadi' serata beat-pop con 'I Nuovi Angeli' e due band locali

I nuovi angeli 4' di lettura 19/08/2011 -

Continua senza sosta la programmazione degli eventi organizzati dalla Pro-Loco Recanati della vulcanica Pina Taddei e del suo "staff" con il Patrocinio del Comune di Recanati e di numerosi sponsors privati. Per il terzo appuntamento delle "Cantarioniadi" in programma sabato 20 agosto con inizio alle ore 21,30,ingresso libero,serata dedicata alle band con il genere beat-pop degli anni '60/70,presentate da Gabriella Paoletti.



Apriranno la serata i "Severs" band di Recanati a cui farà seguito quella degli "Acqua Chiara" di Castelfidardo,che faranno da preludio ad uno dei più noti gruppi musicali degli anni '70 ma ancora in attività ,pur con vari cambi di formazione : "I Nuovi Angeli".

Formazione beat-pop "I Nuovi Angeli" vengono fondati nel 1966 da Pasquale Canzi,soprannominato Paki,per aver militato nel duo Paki & Paki,insieme a Pasquale Andriola. Dopo la separazione, Canzi raduna alcuni musicisti tra cui il trio Alessandrini Pasetti & Sabbioni e il batterista Riki Rebaioli,proveniente dai New Dada, e forma il complesso Paki & Paki e i Nuovi Angeli con cui incide il primo 45 giri con la EMI Italiana . Passano poi alla Durium e con il nome abbreviato "I Nuovi Angeli" incidono "La caverna", cover di "I Can't control my self" dei The Troggs e "L'orizzonte é azzurro anche per te",versione in italiano di "Sunny Afternoon" dei The Kinks.

Partecipano a Un disco per l'estate e con "Piccola" partecipano al Festival delle rose. Il 1968 é l'anno della partecipazione al Festivalbar con "Questo é un addio",mentre con il 45 giri "Piccolo cuore" cover di "Piccolo Man" dei Friends avranno la popolarità ed il successo.

Ma la prima canzone ad entrare nelle zone alte della hit-parade é "Ragazzina Ragazzina" del 1969,ma é con "Color cioccolata" semifinalista tra l'altro a Un disco per l'estate nel 1970,scritta da Edoardo Bennato per la musica e da Mogol e Felice Piccarreda per il testo,che arriva il successo,inaugurando una serie di hit. Nello stesso anno viene pubblicato il loro primo album che contiene "Le montagne" cover di River Deep e "Obladì Obladà". Continuano poi con altre cover di brani famosi riproposte in italiano e partecipano al Festivalbar del 1970 con "Quando Giulia ritornerà".

Nel 1971 la rottura con la Durium per la mancata partecipazione al Festival di Sanremo,ma anche per motivi economici quando ascoltano da Renato Pareti il provino della canzone che diventerà il loro simbolo,cioé "Donna felicità",canzone con la quale inaugurano la collaborazione oltre che con Pareti con Roberto Vecchioni. Il brano partecipa a Un disco per l'estate del 1971 e arriva secondo al Festivalbar vendendo un milione e mezzo di copie. In quello stesso anno intraprendono la loro prima tournèe internazionale negli Stati Uniti e in Canada partecipando come ospiti all'Ed Sullivan Show. "Donna felicità" verrà incisa anche in spagnolo e sarà un successo oltre che in Spagna,in Argentina, e Messico. Il grande successo di "Donna felicità" viene poi bissato con "Uakadì Uakadù" che fa ottenere a "I Nuovi Angeli" il premio nel 1971 come "Gruppo Europeo dell'anno" per l'alto numero di dischi venduti.Sulla spinta dei successi "I Nuovi Angeli" riescono a partecipare nel 1972 al Festival di Sanremo,ma la Commisione Artistica boccia la canzone da loro proposta e cioé "Singapore" .

Il grande successo ritorna nel 1972 con "Singapore" il successo scartato da Sanremo. Nel 1973 con "Anna da dimenticare" ottengono un ottimo piazzamento a Canzonissima restando 28 settimane in Hit Parade. Nel 1974 partecipano a Un disco per l'estate con "Carovana" arrivando in finalissima,bissando la finalissima nel 1975 con "Bella idea" anche se il livello di vendite non ottiene il succeso sperato. Comincia in questo periodo per il gruppo un lento declino che li allontana dai vertici delle classifiche di vendita,anche a causa inoltre,di alcuni cambi nella formazione per arrivare sino ai nostri giorni con i membri originali della band che si trovano a discutere di una possibile reunion,ma il 22 Gennaio 2010 muore Alberto Pasetti,eliminando definitivamente questa possibilità.

Sempre nello stesso anno dopo una lunga controversia tra Canzi e Sabbioni,il Tribunale di Milano decreta la proprietà del nome "I Nuovi Angeli" a favore di Renato Sabbioni,il quale ricontatta Valerio Liboni ed insieme al quale (avvalendosi della collaborazione di Silvano Borgatta e Lele Tornatore) registra un Cd ed un DVD,messi in commercio ad inizio 2011. Cominciano così una tournèe in Italia ed all'estero con l'attuale formazione composta da : Renato Sabbioni ,basso e voce, Valerio Liboni, voce e batteria , Lele Tornatore,batteria e voce e Silvano Borgatta,tastiere e voce .








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2011 alle 17:24 sul giornale del 20 agosto 2011 - 2499 letture

In questo articolo si parla di attualità, recanati, Comune di Recanati, i nuovi angeli





logoEV
logoEV