counter

Carcere, anche la conferenza regionale Volontariato e Giustizia aderisce allo sciopero della fame

carcere 1' di lettura 12/08/2011 -

La Conferenza Regionale Volontariato e Giustizia delle Marche aderisce alla giornata di sciopero della fame e della sete indetta per il 14 agosto dal Partito Radicale per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla grave situazione delle carceri italiane dove ogni giorno vengono disattesi i più elementari diritti sanciti dalla nostra costituzione e dalle leggi internazionali.



La questione, definita dallo stesso Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano “di prepotente urgenza dal punto di vista umano e civile”, deve essere affrontata al più presto dalla politica e dal parlamento per restituire dignità alla pena ed affrontare con coraggio il problema della giustizia in Italia.

Apprezza il protocollo d’intesa appena stipulato fra Regione Marche e Ministero della Giustizia sull’applicazione delle misure alternative per i reati più lievi, la strada più utile e di gran lunga più civile per il risarcimento e il recupero delle persone alla società. Per i più pericolosi, non saranno nuove carceri il cambiamento: occorre investire sulla massiccia presenza di educatori e psicologi, attivando sempre più formazione e lavoro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-08-2011 alle 17:20 sul giornale del 13 agosto 2011 - 1806 letture

In questo articolo si parla di attualità, carcere, sbarre, partito radicale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/opp





logoEV
logoEV