counter

Macerata: apre un conto corrente con documenti falsi, arrestato un 24enne

Polizia 1' di lettura 05/08/2011 -

Recatosi nella Banca della Provincia di Macerata in corso Cairoli, apre un conto corrente esibendo documenti riportanti generalità che hanno suscitato forti dubbi nel direttore dell’agenzia.



La mattina successiva l'uomo, avrebbe dovuto perfezionare l’incasso di un assegno bancario di € 13.750, così il direttore ha allertato il personale della locale Squadra Mobile intervenuta all'appuntamento.

Richiesti i documenti al soggetto indicato dal bancario, gli Agenti si sono sentiti rilasciare i dati anagrafici forniti all'apertura del conto corrente ma senza poter visionare i documenti. L'uomo infatti avrebbe dichiarato di esserne sprovvisto.

Condotto presso gli uffici della Questura per la sua completa identificazione, lo stesso avrebbe consegnato i documenti di identità utilizzati per le operazioni bancarie, che custodiva all’interno di una scarpa. Si tratta di una patente di guida fittiziamente rilasciata ad un cittadino di origini avellinesi, una tessera sanitaria ed una busta paga sempre riportante gli stessi dati anagrafici.

Risultati falsi e mai rilasciati, i documenti sono stati posti a sequestro dagli Agenti che hanno poi identificato l'uomo. Si tratta di B.V., napoletano di 24 anni, sottoposto a fermo di indiziato di delitto ex art.384 cpp. Ritenuto poi pericoloso a causa dei precedenti specifici di tipo patrimoniale e inerenti gli stupefacenti e ritenendo che il giovane potesse darsi alla fuga, il Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Macerata ha disposto quindi il trasferimento in carcere presso la casa circondariale di Camerino (MC).






Questo è un articolo pubblicato il 05-08-2011 alle 19:34 sul giornale del 06 agosto 2011 - 1926 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, Sudani Alice Scarpini, questura di macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/oda





logoEV
logoEV