counter

Pesce fresco dell'Adriatico addio. Fermo pesca da lunedì 1 agosto e fino al 30 settembre

pesce azzurro 1' di lettura 30/07/2011 -

Chi aveva voglia di una grigliata di pesce fresco o magari di una bella frittura ha ancora meno di 48h per togliersi lo sfizio. Partirà infatti lunedì primo agosto l’avvio del fermo pesca in Adriatico che di fatto bloccherà l’attività della flotta italiana per l’estate.



La notizia è stata data dalla Coldiretti ImpresaPesca alla vigilia del provvedimento di blocco temporaneo previsto dalla manovra varata dal Parlamento per permettere il ripopolamento delle specie ittiche sovrasfruttate. La stessa Coldiretti ImpresaPesca ha dato il suo assenso alla manovra dopo che i numeri nei primi sei mesi del 2011 hanno visto praticamente il dimezzamento del pescato in Italia, mentre sono aumentate le importazioni dall’estero di pesce e preparazioni di pesce.

Il blocco durerà fino al 30 settembr giorno in cui scatterà immediatamente il fermo nello Ionio e nel Tirreno fino al 29 ottobre. Il provvedimento prevede che per le otto settimane successive al 30 settembre non si possa pescare il venerdì, sabato, domenica e i festivi, più un ulteriore giorno di stop a scelta degli armatori. Si ripartirà dunque gradualmente per evitare i danni dell'assalto al mare.

Il fermo, se da una parte favorirà i pescatori, dall'altra rappresenterà una nota dolente per le attività di ristorazione con i conseguenti rischi di prodotti stranieri e congelati di cui troppo spesso la provenienza è dubbia.Di qui la richiesta della Coldiretti ImpresaPesca di estendere l’obbligo dell’etichetta d’origine. Una vera e propria “carta del pesce”, con l’indicazione di dove e’ stato pescato quanto si porta in tavola.






Questo è un articolo pubblicato il 30-07-2011 alle 17:21 sul giornale del 01 agosto 2011 - 2146 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesce azzurro, pesce, mare adriatico, fermo pesca, elisa tomassini, coldiretti impresapesca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/nXY





logoEV
logoEV