Ancona: ex Tubimar del porto di Ancona bonificata dall'amianto

porto di ancona 1' di lettura 11/07/2011 -

E' stata bonificata dall'amianto ed altri materiali nocivi ed inquinanti l'ex Tubimar, una serie di stabilimenti industriali della zona portuale di Ancona. Alle 11  di lunedì sarà inagurata dal presidente della Regione Gian Mario Spacca.



Dopo la bonifica sugli stabilimenti è stata installato un significante impianto fotovoltaico da 3.200 kw. Oltre a Gian Mario Spacca sarà presente Luciano Canepa presidente dell’Autorità Portuale di Ancona.

Un’altra area in degrado che viene riqualificata per far si che diventi fonte di energia pulita. Ben 11 sono stati gli stabilimenti convertiti su una superfice di 52.000 mq. Un intervento chiaramente voluto sia dall’Autorità Portuale di Ancona che dalla Holding Porto Ancona.

Grazie alla bonifica e al nuovo impianto avremo 623 tonnellate di anidride carbonica in meno disperse nell'aria. Un impegno necessario che è costato ben 16,3 milioni. Alle operazioni di riconversione hanno partecipato la Conscoop, Edra Ambiente ed Energy Resources.






Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2011 alle 11:01 sul giornale del 12 luglio 2011 - 2279 letture

In questo articolo si parla di porto, attualità, laura rotoloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nb1





logoEV