counter

Le Marche si fanno conoscere in Francia: presentata l'offerta turistica

Dustin Hoffman per le marche 2' di lettura 27/06/2011 -

Le Marche da scoprire, ascoltare, gustare, assaporare, guardare e toccare si offrono in tutto il loro splendore al raffinatissimo pubblico francese. L’occasione è quanto mai appropriata poiché offerta dal lancio del nuovo volo che collegherà la capitale francese alla città di Ancona e che sarà inaugurato il prossimo 1° luglio.



Alta qualità della vita, culla del “Made in Italy”, da visitare in tutte le stagioni: questo si legge nell’invito per la presentazione delle Marche. Nel Salone Michelangelo dell’Hotel Lotti a Parigi, martedì prossimo 28 giugno, alle ore 18.30, la stampa francese e i principali operatori turistici locali, saranno trasportati in un viaggio che tocca i cinque sensi, come viene proposto dalla Campagna Promozionale dell’Immagine turistica marchigiana 2011/2012.

Protagonista, come è noto, è Dustin Hoffman, completamente conquistato dalle infinite suggestioni del viaggio attraverso la gastronomia, l’arte, la musica, i vini e i paesaggi delle Marche. Attimi di stupore e riquadri di vita sospesa ritratti da Bryan Adams, cantautore ma anche bravissimo fotografo, che rapiscono il cuore e catturano l’anima. Fotografie come locandine di un film: sapore raffinato e intenso di un bicchiere di vino; l’aroma ineguagliabile del tartufo; la fascinazione di un’aria all’Opera; uno sguardo che si svolge dalle città alle colline al mare; la sensazione di toccare e indossare capi e manifatture di qualità prodotti da questa terra sinuosa e generosa.

“Il pubblico francese – dichiara l’assessore Moroder – già conquistato dalle bellezze della nostra regione, come dimostrano i dati sui flussi turistici che collocano la Francia al terzo posto negli arrivi dall’estero dopo la Germania e l’Olanda, troverà ora un motivo in più per far visita alle Marche, grazie alla facilità data dal nuovo collegamento”. Un’offerta a tutto tondo, dal mare, alla collina con le bellezze dei borghi, ai principali appuntamenti culturali, alle manifestazioni della tradizione, al folklore locale, al settore legato alla natura e all’enogastronomia. “Sono questi – conclude Moroder – gli aspetti che il turista francese ama conoscere delle Marche. Siamo certi che la varietà della proposta insieme con la qualità dell’accoglienza riusciranno a rapire il cuore e catturare l’anima dei turisti francesi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2011 alle 16:27 sul giornale del 28 giugno 2011 - 2090 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/mCE





logoEV
logoEV