counter

Pesaro: sciopero Berloni, i lavoratori fermano la produzione dello stabilimento simbolo

berloni 1' di lettura 15/06/2011 -

Si erano lasciati ieri al presidio al quale avevano partecipato quasi esclusivamente i lavoratori e le lavoratrici della Giorno Notte con la volontà di continuare la lotta coinvolgendo anche i lavoratori della linea cucine. Forse esortati dalle parole di Guglielmo Epifani e dalla solidarietà espressa da Comune e Provincia, questa mattina, alle 6.00, davanti allo stabilimento simbolo delle cucine Berloni, gli operai e le operaie non sono entrati in fabbrica e la produzione si è fermata.



Un risultato importante in un’azienda dove gli scioperi per questioni di carattere aziendale non sono mai stati fatti – dicono Fillea e Filca Cisl – che ha già portato ad un risultato: un incontro, previsto probabilmente già per venerdì con l’azienda”.

Il coraggio degli operai che martedì e mercoledì hanno scioperato è ammirevole, e ora la vertenza entra nel vivo. Infatti ci sono da risolvere questioni fondamentali a partire dalla gestione dei 170 esuberi e il conseguente impatto sociale, la dismissione degli stabilimenti e la consegna del piano industriale che l’azienda avrebbe dovuto fornire alle organizzazioni sindacali così come previsto dall’accordo sindacale, già il 30 maggio scorso.

Fino a quando il piano industriale non ci verrà consegnato - dicono – ci vediamo costretti a rincorrere voci ma una trattativa seria e rispettosa nei confronti della dignità dei lavoratori non si può condurre sulla base di indiscrezioni impossibili da verificare”.


   

da CGIL




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2011 alle 16:04 sul giornale del 16 giugno 2011 - 2070 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil, pesaro, berloni, sciopero berloni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/l9h





logoEV
logoEV