counter

16 bandiere blu alle Marche, Moroder: 'Ai vertici per qualità di ambiente e servizi'

bandiere blu marche 5' di lettura 15/06/2011 -

Anche quest’anno la Fee (Foundation for Environmental Education) ha premiato con il riconoscimento della Bandiera Blu le migliori spiagge e gli approdi turistici delle Marche che hanno dimostrato di possedere i rigorosi parametri previsi per conseguire il prestigioso risultato.



“La nostra Regione con ben 16 Bandiere Blu - ha commentato con soddisfazione l’assessore al Turismo, Serenella Moroder, nel corso della cerimonia di premiazione che si è tenuta al Castello Svevo di Porto Recanati – è risultata tra le più premiate in Italia a dimostrazione del costante impegno che coinvolge le istituzioni, gli operatori e i cittadini per l’innalzamento della qualità delle strutture turistiche e dell’offerta dei servizi”.

Il sindaco di Porto Recanati, Rosalba Ubaldi, nel fare gli onori di casa ha parlato di “obiettivo raggiunto e impegno per il futuro”; il presidente Fee Italia, Claudio Mazza, ha rilevato quanto “l’amore per il proprio territorio permetta alle Marche di primeggiare”; Roberto Piccinini, del Coordinamento regionale Bandiere Blu, ha elogiato le Marche “sempre più terra di eccellenza”; alla cerimonia hanno preso parte Francesco Rosi, Vice presidente Fee e i sindaci e assessori delle città detentrici del riconoscimento.
Confermate tutte le attestazioni dello scorso anno, un risultato che pone la regione al secondo posto nazionale, dopo la Liguria e insieme alla Toscana. Il vessillo è stato attribuito a Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo-Marotta nella provincia di Pesaro e Urbino; Senigallia, Ancona- Portonovo, Sirolo, Numana in provincia di Ancona; Porto Recanati, Potenza Picena- Porto, Civitanova Marche in provincia di Macerata; Cupra Marittima, Grottammare, San Benedetto del Tronto in provincia di Ascoli Piceno; Porto Sant'Elpidio e Porto San Giorgio nella provincia di Fermo.

Quest’anno la cerimonia di consegna si è svolta a Porto Recanati e non come di consueto alla Rotonda di Senigallia. Ha spiegato l’assessore: ”Abbiamo deciso di celebrare l’importante riconoscimento a Porto Recanati, per poi coinvolgere negli anni futuri gli altri Comuni costieri, perché il traguardo raggiunto è costituito da un vero e proprio gioco di squadra - anzi da un ‘equipaggio’ che sa affrontare le difficoltà - in cui la tensione verso la qualità è impegno costante e profuso a tutti i livelli. Senigallia rimane sempre il riferimento ‘storico’, da cui si è propagata la cultura dell’accoglienza e del raggiungimento degli standard di qualità per i servizi ricettivi e, meritatamente, celebreremo alla Rotonda che è di diritto il simbolo del turismo balneare marchigiano, la ricorrenza dei 25 anni delle Bandiere Blu”.

Il riconoscimento delle Bandiere Blu, istituito dalla FEE nel 1987, anno europeo per l'ambiente, viene assegnato per la qualità delle acque, della costa, servizi e misure di sicurezza, educazione ambientale. “Un attestato di cui andiamo fieri che ci invita a continuare a credere e investire sempre più nel turismo, leva fondamentale per l'economia della nostra regione– ha aggiunto Serenella Moroder – Un secondo posto che comunque vanta la densità più alta di Bandiere Blu in Italia: ben 16 riconoscimenti su 180 chilometri di costa, contro i 395 chilometri di costa ligure e i 633 chilometri della Toscana. Questo significa che la qualità del nostro mare e dei nostri servizi balneari è altissima e diffusa”. Di nuovo una conferma – ha rimarcato l’assessore – “che promozione e qualità insieme all'accoglienza, sono la strategia giusta che spinge i turisti a ritornare. Negli ultimi anni abbiamo investito molto per aumentare la cultura della qualità, a tutti i livelli: la qualità dell’offerta turistica è un ‘valore aggiunto’ indispensabile per vincere la sfida del mercato globale e della competizione nazionale e internazionale. Una Regione che sa valorizzare il turismo e tutelare il proprio ambiente in una sintesi di perfetta politica di sostenibilità. Possiamo essere un ‘modello’ di riferimento. Secondo l’indagine Ipsos – ha annunciato Serenella Moroder – siamo una delle tre regioni che quest’anno vedrà un incremento di turisti”.


Scheda

Le Bandiere Blu sono anche la verifica di un percorso di qualificazione e valorizzazione dell’ immagine turistica avviato dalla Giunta regionale. Con 180 km di costa, spiagge di varie tipologie, 5 porti turistici, sistemi logistici sviluppati, le Marche sono in grado di garantire un’offerta diversificata. A ciò si aggiungono le 17 Bandiere Arancioni e i 18 Borghi più belli d'Italia, per un offerta integrata con l’entroterra che esalta l`ambiente, la cultura, il paesaggio e l’enogastronomia.
E’ un riconoscimento internazionale assegnato dalla Fee alle località turistiche balneari che rispettano criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio. Non è solo un premio ma una certificazione ambientale a tutti gli effetti. La valutazione delle candidature dei Comuni rivieraschi segue infatti un iter procedurale certificato, secondo il Sistema di Gestione Qualità UNI EN ISO 9001-2000. Programma che rappresenta anche uno strumento per indirizzare la politica di gestione locale di numerose località rivierasche verso un processo di sostenibilità ambientale.
Il riconoscimento della Bandiera Blu avviene dopo un esame rigoroso delle caratteristiche della località, sulla base di numerosi parametri riconducibili alla qualità delle acque, della costa e degli approdi, ai servizi messi a disposizione di residenti e turisti, alle misure di sicurezza e, non ultime, alle iniziative attivate per l’informazione e l’educazione ambientale.


Bandiere Blu 2011:
Gabicce Mare, Pesaro, Fano, Mondolfo-Marotta (Pesaro e Urbino); Senigallia, Ancona Portonovo, Sirolo, Numana (Ancona); Porto Recanati, Potenza Picena-Porto , Civitanova Marche (Macerata); Cupra Marittima, Grottammare, San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno);
Porto Sant'Elpidio, Porto San Giorgio (Fermo).


Approdi turistici 2011
Ancona
Numana - Porto Turistico di Numana
Ancona - Marina Dorica
Ascoli Piceno
San Benedetto del Tronto - Porto Turistico Tiziano
Fermo
Porto S.Giorgio - Marina di Porto S.Giorgio
Pesaro e Urbino
Fano - Marina dei Cesari








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2011 alle 14:38 sul giornale del 16 giugno 2011 - 1967 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/l8N





logoEV