counter

Ancona: prostituzione in appartamento, denunciati i proprietari

polizia stradale 1' di lettura 14/06/2011 -

Tre appartamenti del centro di Ancona, utilizzati come luoghi per la prostituzione, sono stati posti a sequestro dagli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Ancona al termine di un'operazione di Polizia Giudiziaria.



Gli Agenti della Squadra Mobile, che da tempo avevano individuato gli immobili, nel pomeriggio di lunedì hanno fatto simultanea irruzione negli appartamenti e posto i sigilli alle porte. All'interno sono state trovate quindi le giovani prostitute di nazionalità sudamericana che, dopo gli accertamenti di rito, sono state allontanate.

I due anconetani, proprietari degli immobili, sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di favoreggiamento della prostituzione poichè consapevoli dell'attività di meretricio che avveniva nei loro appartamenti.






Questo è un articolo pubblicato il 14-06-2011 alle 16:25 sul giornale del 15 giugno 2011 - 1634 letture

In questo articolo si parla di cronaca, prostituzione, questura di Ancona, squadra mobile, Sudani Alice Scarpini, polizia di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/l5Q





logoEV
logoEV